Obiettivo Trofei

I Trofei Alfa Romeo, un pezzo di storia dell’arte italiana.

1978.
Mario Rossello (1927-2000)


Ceramista, scultore e soprattutto pittore, Rossello espose le sue opere alla Biennale di Venezia e alla Quadriennale di Roma oltre che a Parigi, a Palazzo Grassi a Venezia e ovunque ricevendo numerosi premi e riconoscimenti. La sua ricerca artistica e astrattista è indirizzata verso la figura di un Uomo-Robot, un essere non più umano ma macchina anch’esso, anzi asservito addirittura alle macchine e da esse ormai guidato in un mondo spaesato ed inquinato da fumi e industrie dove l’uomo vero ha perso la sua essenza e la sua innata cultura per divenire schiavo di quelle macchine che lui stesso ha creato e sviluppato.

E non a caso, forse per polemica, Rossello volle creare e firmare il proprio multiplo per l’Alfa realizzando un piccolo robot, eretto su un perfetto cubo metallico che funge da base, elegante, rigido, inespressivo nella sua glacialità e quasi in attesa di un avvenire sempre più incerto. Ecco alcuni dei più noti piloti premiati: Vittorio Brambilla, Calamai, i due fratelli Chiapparini, Drovandi, Niki Lauda, Michelotto, Pregliasco, Pucci, Rampa, John Watson

La mia scultura vuole rappresentare l’uomo di oggi che – quasi robotizzato psicologicamente- va verso il suo futuro..

Mario Rossello

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami

Privacy Preference Center


  • Warning: reset() expects parameter 1 to be array, string given in /web/htdocs/www.stefanodamico.it/home/wp-content/plugins/gdpr/public/partials/privacy-preferences-modal.php on line 32

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.stefanodamico.it/home/wp-content/plugins/gdpr/public/partials/privacy-preferences-modal.php on line 74

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?